Eccoci ad un nuovo appuntamento con la rubrica che vi aggiorna sulle uscite cinematografiche. Oggi parliamo delle pellicole in uscita dal 17 Settembre.
Di seguito potete trovare le schede complete dei film con trama, trailer e poster.

Lunedì 17 Settembre

A VOCE ALTA – LA FORZA DELLA PAROLA

(À Voix Haute – La Force de la Parole)

DURATA: 99′
GENERE: Documentario (Francia)
REGIA: Stéphane De Freitas
TRAMA: Ogni anno all’Università di Saint-Denis, nella periferia nord di Parigi, si svolge Eloquentia, una gara di oratoria che premia “Il miglior oratore del 93“, dove 93 rappresenta il distretto di Seine-Saint-Denis. Gli studenti, provenienti da diversi contesti sociali, si preparano ad affrontare la competizione con l’aiuto di consulenti professionisti che insegnano loro la raffinata arte del parlare in pubblico. Durante le settimane, i giovani imparano i sottili meccanismi della retorica, si raccontano rivelando agli altri, ma soprattutto a loro stessi, i propri talenti.


Mercoledì 19 Settembre

GLI INCREDIBILI 2

(Incredibles 2)

DURATA: 118′
GENERE: Animazione (Stati Uniti)
REGIA: Brad Bird
ATTORI: Craig T. Nelson, Holly Hunter, Samuel L. Jackson, Bob Odenkirk
TRAMA: Mr. Incredibile, Elastigirl e Siberius provano a farsi riamare dalla gente, ma non c’è niente da fare: fuorilegge erano e fuorilegge rimangono. Non la pensa così, però, il magnate Winston Deavor, da sempre grandissimo fan dei Super, che intende perorare la loro causa e sceglie Elastigirl come frontwoman per l’impresa.


Giovedì 20 Settembre

THE NUN – LA VOCAZIONE DEL MALE

(The Nun)

DURATA: 96′
GENERE: Horror, Thriller (Stati Uniti)
REGIA: Corin Hardy
ATTORI: Demian Bichir, Taissa Farmiga, Jonas Bloquet
TRAMA: Quando una giovane suora di clausura si toglie la vita, un prete con un passato burrascoso e una novizia sul procinto di prendere i voti, vengono inviati dal Vaticano per fare luce sull’evento.


MILE 22

DURATA: 94′
GENERE: Azione (Stati Uniti)
REGIA: Peter Berg
ATTORI: Mark Wahlberg, Lauren Cohan, Ronda Rousey, John Malkovich
TRAMA: Sono 22 le miglia che l’agente della CIA James Silva (Mark Wahlberg) deve percorrere per giungere in aeroporto. Siamo in Indonesia e Silva insieme alla sua squadra deve scortare e proteggere un informatore compromesso, Li Noor, agente delle forze speciali in possesso di informazioni sensibili. Durante il lungo percorso dovrà scontrarsi con funzionari corrotti, signori della malavita e fuorilegge armati pronti a tutto.


LA BANDA GROSSI – UNA STORIA VERA QUASI DIMENTICATA

DURATA: n.d.
GENERE: Western (Italia)
REGIA: Claudio Ripalti
ATTORI: Camillo Ciorciaro, Roberto Marinelli, Leonardo Ventura, Rosario DiGiovanna
TRAMA: Marche, 1860: l’unità d’Italia è considerata alla stregua di una guerra di conquista, il potere espresso dalla Corona del resto è rigido e spregiudicato nei suoi tentativi di consolidarsi. Un avvocato al servizio del Ministero della guerra cerca però di vederci chiaro sul destino della Banda Grossi e si reca in carcere a interrogarne un membro. Questi racconterà la storia di Terenzio Grossi, di come insieme hanno lottato contro gli sfruttatori dei contadini, contro i borghesi e anche contro i carabinieri, in nome del popolo marchigiano.


LOLA+JEREMY

DURATA: 85′
GENERE: Sentimentale (Francia)
REGIA: July Hygreck
ATTORI: Syrus Shahidi, Charlotte Gabris, Tom Hygreck
TRAMALola (Charlotte Gabris) è un’appassionata di supereroi e dei film di Michel Gondry e si guadagna da vivere lavorando in una fumetteria; Jeremy (Syrus Shahidi) è un graphic designer che gestisce con un suo amico un’agenzia che crea alibi fittizi per i fidanzati infedeli. I due si innamorano e felici decidono di girare un video-diario della loro relazione, riprendendo ogni momento passato insieme.


UNA STORIA SENZA NOME

DURATA: 110′
GENERE: Noir (Italia)
REGIA: Roberto Andò
ATTORI: Micaela Ramazzotti, Laura Morante, Alessandro Gassmann, Renato Carpentieri
TRAMA: Valeria (Micaela Ramazzotti), giovane segretaria di un produttore cinematografico, scrive in incognito per uno sceneggiatore di successo, Alessandro (Alessandro Gassmann). Un giorno riceve in regalo da uno sconosciuto la trama di un film. Ma quel plot è pericoloso e racconta di un misterioso furto, avvenuto a Palermo nel 1969, di un celebre quadro di Caravaggio, la Natività. Da quel momento, la sceneggiatrice si troverà immersa in un meccanismo implacabile e rocambolesco


UN FIGLIO ALL’IMPROVVISO

(Momo)

DURATA: 85′
GENERE: Commedia (Francia)
REGIA: Vincent Lobelle, Sebastien Thiery
ATTORI: Christian Clavier, Catherine Frot
TRAMA: Andrè (Christian Clavier) e Laurence (Catherine Frot) sono una coppia di mezza età. Un giorno Patrick, un uomo giovane affetto da sordità, si avvicina ad André ritenendolo suo padre. Da quel momento la vita per la coppia cambia.


UN AMORE COSÌ GRANDE

DURATA: 106′
GENERE: Commedia (Itali)
REGIA: Christian De Mattheis
ATTORI: Giuseppe Maggio, Francesca Loy
TRAMA: Vladimir (Giuseppe Maggio) è un ragazzo italorusso cresciuto a San Pietroburgo con la madre, un’ex cantante lirica italiana che soffriva di cuore. Quando la donna muore affida al figlio una missione: trovare suo padre, un liutaio che si trova a Verona. Vladimir giunge nella città veneta e un giorno n gruppo di musicisti di strada lo sente cantare e gli chiede immediatamente di unirsi a loro. Il ragazzo è infatti un tenore autodidatta di grande talento, di cui non tarderanno ad accorgersi anche un impresario musicale e una patrona delle arti.


SEMBRA MIO FIGLIO

DURATA: 103′
GENERE: Drammatico (Italia, Belgio, Croazia)
REGIA: Costanza Quatriglio
ATTORI: Hazara Basir Ahang, Dawood Yousefi
TRAMA: Ismail e Hassan sono due fratelli, migrati dall’Afghanistan all’Italia in tenera età. Quando Ismail ritiene di aver finalmente ritrovato un contatto con la propria madre insiste per vederla, nonostante lei neghi tutto. Di fronte alle difficoltà, decide di recarsi in Pakistan di persona per parlarle.


PIAZZA VITTORIO

DURATA: 82′
GENERE: Documentario (Italia)
REGIA: Abel Ferrara
ATTORI: Willem Dafoe, Matteo Garrone
TRAMA: Piazza Vittorio è la più estesa piazza romana. Si contraddistingue per la varietà multietnica dei propri abitanti. Troviamo infatti un insieme di etnie vicine e lontane: romani, asiatici, nordafricani, indiani che rendono la piazza ed il quartiere vivace ma allo stesso tempo di difficile gestione. Proprio per la sua natura unica e variopinta è la residenza di molti artisti e personalità legate al mondo del cinema, tra cui Willem Dafoe e Matteo Garrone. Uno di questi è il maestro Abel Ferrara, che ha deciso di raccontare questo mondo con la sua visione indipendente e poetica da lui espressa.


BOGSIDE STORY

DURATA: 75′
GENERE: Documentario (Italia)
REGIA: Rocco Forte
TRAMA: L’autorevole giornalista Fulvio Grimaldi parte per l’Irlanda del Nord per testimoniare la terza inchiesta sul Bloody Sunday. A Derry scopre che sulle mura esterne delle case del Bogside, il più importante quartiere cattolico della città, sono dipinti dei murales che raccontano gli eventi più significativi della recente storia nordirlandese. Affascinato dalla potenza comunicativa dei murales, uno dei quali ispirato alla sua fotografia divenuta icona della “Domenica di Sangue“, Fulvio entra in contatto con The Bogside Artists, gli autori dei murales, e con le persone che furono coinvolte negli eventi dipinti.


BOXE CAPITALE

DURATA: 71′
GENERE: Documentario (Italia)
REGIA: Roberto Palma
TRAMA: Un viaggio trasversale nel pugilato romano. Un mondo con più di cento anni di storia dove all’interno vi sono i vecchi racconti, le intramontabili leggende, la malinconia del passato, i mille personaggi, le storiche palestre, le nuove realtà delle periferie, i volti, le tensioni degli spogliatoi e il calore del pubblico romano. C’è la boxe e c’è la città di Roma.


SAREMO GIOVANI E BELLISSIMI

DURATA: 92′
GENERE: Drammatico (Italia)
REGIA: Letizia Lamartire
ATTORI: Barbora Bobulova, Alessandro Piavani, Massimiliano Gallo
TRAMA: Isabella (Barbora Bobulova) è una pop star da un successo solo. Ora la cantante si esibisce al Big Star insieme al figlio chitarrista, il quale è nato quando Isabella aveva 18 anni e il padre del bambino è sparito nell’istante stesso in cui ha saputo della gravidanza. Madre e figlio si spartiscono una convivenza strettissima in cui i ruoli sono parecchio confusi: tutti li scambiano per fidanzati. L’arrivo parallelo nelle loro vite di una giovane chitarrista e di ingegnere divorziato, metteranno in pericolo il loro (dis)equilibrio di “coppia” e li costringeranno a rivedere tutti i rapporti.