[cs_content][cs_section parallax=”false” style=”margin: 0px;padding: 45px 0px;”][cs_row inner_container=”true” marginless_columns=”false” style=”margin: 0px auto;padding: 0px;”][cs_column fade=”false” fade_animation=”in-from-left” fade_animation_offset=”55px” fade_duration=”750″ type=”1/1″ style=”padding: 0px;”][x_raw_content][/x_raw_content][cs_text class=”cs-ta-justify”]

Descender è un’opera di fantascienza vecchia maniera, una space saga creata da Jeff Lemire e Dustinn Nguyen per la sempre profilica Image comics. Pubblicato in Italia da Bao  in un’edizione sontuosa che valorizza il prodotto, riuscendo a incuriosire anche il lettore occasionale, grazie a un volume patinato con copertina rigida. Il fatto che all’interno di questa confezione ci sia anche un ottimo fumetto è un valore aggiunto non da poco.

Tutto ha inizio in uno scenario paradisiaco dove i mondi del Consiglio Galattico coesistono in pace in una società evoluta che si serve di intelligenze artificiali e robot  per progredire. Ciò cambia drasticamente quando nove colossali robot attaccano i mondi principali del Consiglio, sterminandone la popolazione.

Dieci anni dopo l’attacco dei Mietitori (questo il nome dato ai robot) la società sopravvissuta al disastro ha completamente abbandonato I.A. e robot distruggendole in purghe luddiste per paura che in qualche modo siano collegati ai Mietitori. Della pace e dell’armonia del vecchio Consiglio Galattico non c’è più traccia, resta invece la diffidenza reciproca. Il problema principale è che, a dieci anni dalla tragedia, la natura e gli scopi dei Mietitori restano avvolti nel mistero.

I Mietitori, si nota la similitudine grafica con i Celestiali di Kirby

In questo contesto facciamo la conoscenza dei protagonisti: il dottor Quon, ideatore e massimo esperto di robot del Consiglio Galattico e l’androide TIM-21. Nei dieci anni successivi alla catastrofe Quon è passato da autorità interplanetaria a paria, accusato di essere in qualche modo legato ai Mietitori, ora cerca di svelarne il mistero.

Prezzo: EUR 15,30
Da: EUR 18,00

Lo farà attraverso un flebile traccia del passato: TIM-21, un androide da compagnia sopravvissuto casualmente alle purghe luddiste successive alla catastrofe. TIM-21 diventerà presto il centro di interesse di varie fazioni in campo a causa di una strabiliante scoperta: il codice dei robot della serie TIM e quello dei mietitori sono quasi identici. (prova a modificare una delle due frasi, entrambe usano i due punti)

Con questa trama Jeff Lemire  ci porta nel suo universo mostrandoci poco alla volta i mondi del Consiglio galattico sopravvissuti. Il personaggio di TIM-21, oltre ad essere il centro della vicenda e delle mire di più fazioni, è anche il pretesto dell’autore per introdurre il mondo all’ignaro lettore. Infatti, proprio come noi, anche TIM ignora cosa siano diventati i mondi del consiglio e ciò permette a Lemire di raccontarlo senza apparire fuori luogo.

Non si tratta però di una semplice storia d’avventure spaziali. Descender ha una profonda nota malinconica accentuata dal disegno di Dustinn Nguyen. Gli autori ci presentano un mondo che è sopravvissuto per miracolo allo sterminio e che ora vive nell’incertezza senza sapere perché i Mietitori si sono fermati e soprattutto se in futuro torneranno. Alcune delle fazioni campo aspirano a sfruttare TIM e le conoscenze di Quon per creare altri mietitori. Insomma, uno scenario tutt’altro che ottimista.

Il personaggio di TIM-21  si presta, inoltre, a riflessioni sulla natura umana e sulle intelligenze artificiali. Non si tratta di un argomento nuovo per la fantascienza e la letteratura, si notano infatti debiti con altre opere (I.A, intelligenza artificiale per citarne una).

Descender è sicuramente una lettura consigliata per gli appassionati di fantascienza: un universo coerente e in espansione col proseguire della narrazione costruita su solide basi, per una vicenda di ampio respiro che si intreccia perfettamente con le storie dei personaggi, ben caratterizzati ed interessanti.

Descender è pubblicato dalla Bao, al momento sono disponibili e facilmente reperibili i primi due volumi.

Buona lettura![/cs_text][x_raw_content][/x_raw_content][/cs_column][/cs_row][cs_row inner_container=”true” marginless_columns=”false” style=”margin: 0px auto;padding: 0px;”][cs_column fade=”false” fade_animation=”in” fade_animation_offset=”45px” fade_duration=”750″ type=”1/1″ style=”padding: 0px;”][x_raw_content]

[/x_raw_content][/cs_column][/cs_row][/cs_section][cs_section parallax=”false” style=”margin: 0px;padding: 45px 0px;”][cs_row inner_container=”true” marginless_columns=”false” style=”margin: 0px auto;padding: 0px;”][cs_column fade=”false” fade_animation=”in” fade_animation_offset=”45px” fade_duration=”750″ type=”1/1″ style=”padding: 0px;”][x_author title=”L’autore” author_id=””][x_share title=”condividi questo articolo” share_title=”” facebook=”true” twitter=”true” google_plus=”true” linkedin=”false” pinterest=”false” reddit=”false” email=”false” email_subject=”Hey, thought you might enjoy this! Check it out when you have a chance:”][/cs_column][/cs_row][/cs_section][/cs_content]