Lego Ninjago è il nuovo film di animazione ambientato nel mondo dei mattoncini più famosi del mondo, che si conferma tra gli universi animati più interessanti in circolazione. Il taglio moderno della pellicola, le animazioni eccellenti di Animal Logic e le citazioni del mondo arcade (come Metal Slug) e del Cinema Pop (alcune scene richiamano Star Wars) rendono il nuovo film, prodotto tra l’altro da Phil Lord e Chris Miller (21 Jump Street), un bel successo adatto anche a un pubblico più attempato.

Una squadra di giovani ninja, ognuno con un colore e un elemento rappresentativo, guidano dei giganteschi Mecha in mattoncini per fermare gli attacchi di un malvagio Signore della Guerra, intenzionato a dominare incontrastato sulla città di Ninjago. Guidati dal saggio maestro Wu, la squadra di ninja capitanata dal nipote Lloyd (aka Il Ninja Verde) deve fronteggiare la minaccia di Garmadon.

C’è però un problema: Garmadon e Lloyd sono padre e figlio!

Nel più classico degli scontri tra il bene e il male, i due si troveranno impegnati nella ricerca di loro stessi, alle prese con il difficile (e duplice) rapporto che condividono.

La prima parte della pellicola è concentrata sullo scontro tra i due protagonisti, e risulta quella più debole. L’azione con i giganteschi Mecha strizza un po’ troppo l’occhio alla saga dei Power Rangers, e, nonostante l’altissimo livello qualitativo delle animazioni (la Animal Logic è una garanzia in tal caso) risulta a tratti deludente. La seconda parte,  dedicata allo sviluppo del rapporto padre-figlio, centra il punto forte della piccola, riprendendo molti dei punti già visti in Lego: Batman, anche se la genialità della trasposizione in mattoncini del Cavaliere Oscuro è inarrivabile.

Lego Ninjago è raccontato bene, ma l’eccessiva lunghezza e l’assenza di quel guizzo in più non gli permettono di raggiungere le precedenti produzioni Lego.

Prezzo: EUR 147,07
Da: EUR 169,99

Voto: 66/100

Studente di Relazioni Internazionali a Roma. DC fan, Music-Nazi. Sono talmente intelligente che ho perso i capelli, ma si sa, Bruce Willis è sexy.