I premi alla memoria di John CassavetesIndipendent Spirit Awards per il cinema indipendente americano, sono stati consegnati nella sera di sabato 3 Marzo a Santa Monica. Nonostante sei nomination, Call Me by Your Name di Guadagnino si aggiudica solo fotografia e attore al giovane talento di Timothée Chalamet, scavalcato dalla satira nera Get Out che vince Miglior Film e Regista. Come da aspettarsi, Frances  McDormand e Sam Rockwell vincono rispettivamente Miglior Attrice e Attore Non Protagonista. Greta Gerwig si accontenta del premio per la Migliore Sceneggiatura con Lady Bird e per gli esordienti, miglior primo film a Ingrid goes West e miglior prima sceneggiatura a The Big Sick.

Tutti i vincitori, sotto:

MIGLIOR FILM
Call Me by Your Name
The Florida Project
Get Out
Lady Bird
The Rider

MIGLIOR PRIMO FILM
Columbus
Ingrid Goes West
Menashe
Oh Lucy!
Patti Cake$

JOHN CASSAVETES AWARD
Dayveon
A Ghost Story
Life and Nothing More
Most Beautiful Island
The Transfiguration

MIGLIOR REGISTA
Sean Baker, The Florida Project
Jonas Carpignano, A Ciambra
Luca Guadagnino, Call Me by Your Name
Jordan Peele, Get Out
Benny Safdie, Josh Safdie, Good Time
Chloé Zhao, The Rider

MIGLIOR SCENEGEGGIATURA
Greta Gerwig, Lady Bird
Azazel Jacobs, The Lovers
Martin McDonagh, Three Billboards Outside Ebbing, Missouri
Jordan Peele, Get Out
Mike White, Beatriz at Dinner

MIGLIOR PRIMA SCENEGGIATURA
Kris Avedisian, Story By: Kyle Espeleta, Jesse Wakeman, Donald Cried
Emily V. Gordon, Kumail Nanjiani, The Big Sick
Ingrid Jungermann, Women Who Kill
Kogonada, Columbus
David Branson Smith, Matt Spicer, Ingrid Goes West

MIGLIOR FOTOGRAFIA
Thimios Bakatakis, The Killing of a Sacred Deer
Elisha Christian, Columbus
Hélène Louvart, Beach Rats
Sayombhu Mukdeeprom, Call Me by Your Name
Joshua James Richards, The Rider

MIGLIOR MONTAGGIO
Ronald Bronstein, Benny Safdie, Good Time
Walter Fasano, Call Me by Your Name
Alex O’Flinn, The Rider
Gregory Plotkin, Get Out
Tatiana S. Riegel, I, Tonya

MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA
Salma Hayek, Beatriz at Dinner
Frances McDormand, Three Billboards Outside Ebbing, Missouri
Margot Robbie, I, Tonya
Saoirse Ronan, Lady Bird
Shinobu Terajima, Oh Lucy!
Regina Williams, Life and Nothing More

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA
Timothée Chalamet, Call Me by Your Name
Harris Dickinson, Beach Rats
James Franco, The Disaster Artist
Daniel Kaluuya, Get Out
Robert Pattinson, Good Time

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA
Holly Hunter, The Big Sick
Allison Janney, I, Tonya
Laurie Metcalf, Lady Bird
Lois Smith, Marjorie Prime
Taliah Lennice Webster, Good Time

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA
Nnamdi Asomugha, Crown Heights
Armie Hammer, Call Me by Your Name
Barry Keoghan, The Killing of a Sacred Deer
Sam Rockwell, Three Billboards Outside Ebbing, Missouri
Benny Safdie, Good Time

ROBERT ALTMAN AWARD per il miglior cast
Mudbound

MIGLIOR DOCUMENTARIO
The Departure
Faces Places
Last Men in Aleppo
Motherland
Quest

MIGLIOR FILM INTERNAZIONALE
BPM (Beats Per Minute), Robin Campillo, FrancIA
A Fantastic Woman, Sebastián Lelio, Cile
I Am Not a Witch, Rungano Nyoni, Zambia
Lady Macbeth, William Oldroyd, U.K.
Loveless, Andrey Zvyagintsev, Russia

 

Pierfranco nasce a Chiavari, il 1 aprile 1994, da Vittorio Allegri (giornalista) e Elisabetta Dallorso (insegnante). Si diploma al Liceo Classico Federico Delpino di Chiavari, dove si avvicina alla scrittura e alla recitazione. L’anno successivo si iscrive alla facoltà di Lingue Straniere dell’Università di Genova, coltivando nel frattempo la passione per cinema e scrittura. Perde presto interesse per l’università e decide di seguire la passione per il cinema, iscrivendosi alla Scuola Holden di Torino per seguire i corsi di cinematografia del college di Filmaking, dove si diploma nel 2015. Dopo una breve esperienza da attore e a Torino, al momento studia alla Sapienza di Roma, continuando comunque una produzione di sceneggiature e cortometraggi in qualità di attore.