E’ guerra in vetta al box office mondiale. Blade Runner: 2049 vince negli States mentre la commedia cinese Never Say Die vince nei mercati internazionali. Vediamo la classifica nel dettaglio.

Il 5° Posto

Kingsman: The Golden Circle perde 5 posizioni, scendendo al quinto posto. Con un incasso di 8 milioni perde il 52% rispetto al weekend precedente. A livello internazionale, la pellicola scende al terzo posto incassando 25 milioni in 69 mercati, arrivando ad un totale di 173 milioni di dollari, il 43% in più del primo episodio.

Leggi anche:

Kingsman: Il Cerchio d’oro, adrenalina concentrata| Recensione

Il 4° Posto

My Little Pony: The Movie debutta in quarta posizione con 8,8 milioni di dollari a cui si aggiungono 3 milioni dai mercati internazionali. Non molto per ora.

Il 3° Posto

It scende al terzo posto nel suo quinto weekend, incassando altri 9 milioni e mezzo. La pellicola è quarta nel mercato internazionale con un incasso di 19,8 milioni. A livello mondiale, il film supera i 600 milioni ( 304 USA – 298 nei mercati internazionali.

Il 2° Posto

The Mountain Between Us, dramma tratto dal romanzo omonimo, debutta al secondo posto con 10 milioni di dollari, a cui si aggiungono 3 milioni dai mercati internazionali.

Il 1° Posto

Blade Runner: 2049 conquista il primo posto nel weekend statunitense, come da previsioni. Tuttavia, la Warner incassa meno di quanto preventivato con 31 milioni. Nei mercati internazionali, dove è distribuito dalla Sony, debutta al secondo posto con 50 milioni in 63 mercati, portando il film ad un totale globale di 81 miloni a fronte di un budget di 150.

Leggi anche:

Blade Runner 2049, ricordi e anima | Recensione

 

 

 

Le Classifiche internazionali

La commedia cinese Never Say Die sale inaspettatamente di una posizione nella classifica internazionale, arrivando al primo posto. In sei mercati, la pellicola incassa 66 milioni, superando anche Blade Runner.

Risultati immagini per never say die cina