[cs_content][cs_section parallax=”false” style=”margin: 0px;padding: 45px 0px;”][cs_row inner_container=”true” marginless_columns=”false” style=”margin: 0px auto;padding: 0px;”][cs_column fade=”false” fade_animation=”in-from-left” fade_animation_offset=”55px” fade_duration=”750″ type=”1/1″ style=”padding: 0px;”][x_raw_content][/x_raw_content][cs_text]

La sesta stagione del telefilm American Horror Story, intitolata American Horror Story: Roanoke, è uscita negli Stati Uniti il 14 Settembre, arrivata poi in Italia il 21 ottobre direttamente sul canale FOX.

Il cast principale di questa stagione è composto da Kathy Bates, Sarah Poulson, Lily Rabe, Cheyenne Jackson, Angela Bassett, Cuba Gooding Jr., André Holland, Denis O’ Hare, Wes Bentley e Evan Peters.

Questa stagione prende spunto da eventi realmente accaduti  (la colonia perduta di Roanoke durante il 1500 in America), ma si basa anche su eventi del tutto inventati da Ryan Murphy come la casa coloniale infestata.

Questa stagione è composta da 10 puntate. Le prime cinque riguardano Shelby, Matt Miller (una coppia) e Lee (sorella di quest’ultimo) che partecipano ad un’intervista per un documentario chiamato “My Roanoke Nightmare”. Con una serie di testimonianze, i due raccontano l’incubo che hanno vissuto nella casa coloniale in North Carolina, attraverso gli attori che interpretano i tre testimoni. In queste puntate verranno mostrati eventi sovrannaturali e per i tre protagonisti sopravvivere sarà una corsa contro il tempo. Le ultime cinque puntate invece mostrano il successo che ha avuto questo documentario tanto da indurre il produttore Sidney a fare “Ritorno a Roanoke: Tre giorni all’inferno” dove gli attori del documentario e i veri testimoni di quanto accaduto nel mondo reale, sono riuniti sotto il tetto della casa per tre giorni durante la Luna Rossa (un evento caratterizzato dal colore particolarmente scarlatto della luna in cui l’antica colonia di Roanoke esegue un rito di uccisione degli “invasori” per tributo agli dei pagani).

roanoke

Dopo le ultime due stagioni completamente deludenti (la quarta perché non è assolutamente una serie TV horror, anzi, gli unici personaggi inquietanti si vedono troppo poco e sono particolarmente marginali, eccetto quello interpretato da Finn Wittrock; la quinta stagione perché troppo confusionaria e senza una trama di fondo), la sesta stagione riesce a tornare alle origini raccapriccianti, coinvolgendo superlativamente gli spettatori e presentando, soprattutto, qualcosa di completamente innovativo come un documentario horror all’interno della stagione. Questa season, però, riesce comunque a rimanere ancorata alla stagione a cui siamo rimasti più affezionati: la prima. Anche in questa stagione siamo davanti a una casa infestata.

Roanoke è assolutamente promossa per la caratterizzazione dei personaggi, poiché nonostante pecchi sul ruolo più marginale di alcuni personaggi come Evan Peters o Wes Bentley, entrambi risultano comunque ben caratterizzati.

Inutile dire che questa stagione merita un punto in più per uno dei personaggi meglio realizzati di tutta la serie TV, si tratta della Macellaia, interpretata dalla fenomenale Kathy Bates, che ogni volta riesce sempre a sorprenderci per le sue fantastiche doti recitative. Questo personaggio nelle prime cinque puntate può risultare la semplice malvagia di turno con una caratterizzazione esplicita ma già vista, a lungo andare però, notiamo una caratterizzazione più completa e per certi versi anche leggermente inaspettata.

roanoke

American Horror Story: Roanoke presenta in modo superlativo le divergenze e i litigi tra testimoni ed attori, le quali costituiscono alcune tra scene più coinvolgenti della serie. Essa, analizza a fondo le dinamiche di queste due tipologie di personaggi, mostrando come gli i secondi siano spesso bramosi di successo, anche se originariamente mossi da buoni propositi.

Un punto forte è la sceneggiatura, (auto)ironica e intricata nel modo giusto, che mischia splatter con horror ben più delle serie passate, le novità non mancano assolutamente.

Il finale di stagione è particolarmente emozionante, grazie anche alla splendida regia di Bradley Buecker (che torna dietro la macchina da presa dopo il primo episodio), che riesce a unire tre blocchi narrativi nel modo più chiaro possibile, con numerosi colpi di scena. L’ultima puntata poi, ruota tutto attorno al perdono, soprattutto quello familiare, riuscendo a commuovere gli spettatori e lasciandoli a bocca aperta.

Oltre al ruolo marginale di alcuni personaggi, come scritto sopra, la pecca più grande risiede nelle inquadrature, che nelle prime puntate sono storte, movimentate e confusionarie. Possiamo anche trovarle affascinanti, ma a lungo andare provocano un senso di fastidio e eccessiva confusione delle scene. Non si può invece dire la stessa cosa sul montaggio, che ci fa capire per filo e per segno ogni cosa, e sulla fotografia, che riesce a farci paura già solo mostrando una luna rossa.

roanoke

In conclusione, questa stagione merita tutti gli applausi per aver ridato agli spettatori ciò che volevano: una trama intricata ma nel modo più lineare possibile, l’horror che si mescola perfettamente con lo splatter, personaggi ben fatti e soprattutto un’innovazione legata a tradizione. E’ sicuramente è una delle migliori stagioni di American Horror Story.

[/cs_text][x_skill_bar heading=”Voto” percent=”85%” bar_text=”8.50″ bar_bg_color=”hsl(350, 81%, 46%)”][x_video_embed no_container=”true” type=”16:9″][/x_video_embed][x_raw_content][/x_raw_content][/cs_column][/cs_row][/cs_section][cs_section parallax=”false” style=”margin: 0px;padding: 45px 0px;”][cs_row inner_container=”true” marginless_columns=”false” style=”margin: 0px auto;padding: 0px;”][cs_column fade=”false” fade_animation=”in” fade_animation_offset=”45px” fade_duration=”750″ type=”1/1″ style=”padding: 0px;”][x_custom_headline level=”h2″ looks_like=”h3″ accent=”true” class=”cs-ta-center”]Da Amazon e Kinguin[/x_custom_headline][/cs_column][/cs_row][cs_row inner_container=”true” marginless_columns=”false” style=”margin: 0px auto;padding: 0px;”][cs_column fade=”true” fade_animation=”in-from-left” fade_animation_offset=”45px” fade_duration=”1500″ type=”1/3″ style=”padding: 0px;”][x_custom_headline level=”h2″ looks_like=”h3″ accent=”true”]€32.99[/x_custom_headline][x_image type=”none” src=”http://www.cinefusi.it/wp-content/uploads/2017/01/outlast.jpg” alt=”” link=”true” href=”https://www.kinguin.net/it/category/28797/outlast-2-steam-cd-key/?___store=kinguin_it_italian&r=12112″ title=”” target=”blank” info=”popover” info_place=”top” info_trigger=”hover” info_content=”Acquista Outlast 2 PRE-ORDER Steam CD Key “][/cs_column][cs_column fade=”true” fade_animation=”in-from-bottom” fade_animation_offset=”45px” fade_duration=”1500″ type=”1/3″ style=”padding: 0px;”][x_custom_headline level=”h2″ looks_like=”h3″ accent=”true”]€5.62[/x_custom_headline][x_image type=”none” src=”http://www.cinefusi.it/wp-content/uploads/2017/01/02-5.jpg” alt=”” link=”true” href=”http://amzn.to/2hQOBVc” title=”” target=”blank” info=”popover” info_place=”top” info_trigger=”hover” info_content=”L’Oréal Paris Infallible Gel 12 Giorni Smalto Effetto Gel, 16 Forever Burgundy”][/cs_column][cs_column fade=”true” fade_animation=”in-from-right” fade_animation_offset=”45px” fade_duration=”1500″ type=”1/3″ style=”padding: 0px;”][x_custom_headline level=”h2″ looks_like=”h3″ accent=”true”]€22.80[/x_custom_headline][x_image type=”none” src=”http://www.cinefusi.it/wp-content/uploads/2017/01/03-5.jpg” alt=”” link=”true” href=”http://amzn.to/2iDjc5v” title=”” target=”blank” info=”popover” info_place=”top” info_trigger=”hover” info_content=”HASBRO Calza Epifania-Befana Star Wars 2016 C16714530″][/cs_column][/cs_row][/cs_section][cs_section parallax=”false” style=”margin: 0px;padding: 45px 0px;”][cs_row inner_container=”true” marginless_columns=”false” style=”margin: 0px auto;padding: 0px;”][cs_column fade=”false” fade_animation=”in” fade_animation_offset=”45px” fade_duration=”750″ type=”1/1″ style=”padding: 0px;”][x_author title=”L’autore” author_id=””][x_share title=”condividi questo articolo” share_title=”” facebook=”true” twitter=”true” google_plus=”true” linkedin=”false” pinterest=”false” reddit=”false” email=”false” email_subject=”Hey, thought you might enjoy this! Check it out when you have a chance:”][/cs_column][/cs_row][/cs_section][/cs_content]