Sono stati assegnati Sabato 8 Settembre i premi della 75ª Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, presentati da Michele Riondino, padrino di questa edizione della Mostra. Un’edizione che ha diviso, e che farà discutere per molto tempo, dal primo Leone d’Oro targato Netflix (definitivo sorpasso di Venezia su Cannes), “Roma” di Alfonso Cuaròn, premiato per mano del collega e connazionale Guillermo Del Toro, presidente della giuria, alla vittoria di Jennifer Kent e del suo “The Nightingale“, da molti considerato il più debole film in concorso e nonostante ciò vincitore di ben due premi (Premio della Giuria e Attore Emergente), che porterà sicuramente il dubbio sull’influenza del movimento #metoo sulla decisione.

SELEZIONE UFFICIALE
Leone d’Oro al Miglior Film: “Roma“, Alfonso Cuaron;

Leone d’Argento Gran Premio della Giuria: “La Favorita” di Yorgos Lanthimos;

Leone d’Argento alla Miglior Regia: Jacques Audiard, “The Sisters Brothers”;

Coppa Volpi alla Miglior Attrice: Olivia Colman, “La Favorita” di Yorgos Lanthimos;

Coppa Volpi al Miglior Attore: Willem Dafoe, “At Eternity’s Gate” di Julian Schnabel;

Premio Speciale della Giuria: “The Nightingale“, Jennifer Kent;

Premio Osella per la Migliore Sceneggiatura: Joel ed Ethan Coen, “The Ballad of Buster Scruggs”;

Premio Mastroianni a un Giovane Attore Emergente: Baykali Ganambarr, “The Nightingale” di Jennifer Kent.

ORIZZONTI
Miglior Film
: “Kraben Rahu – Manta Ray“, di Phuttiphong Aroonpheng;

Miglior Regista: Emir Baigazin, “Ozen”;

Premio della Giuria: “Anons“, Mahmut Fazil Coskun;

Miglior Interpretazione Femminile: Natasha Merkulova, “The Man Who Surprised Everyone” di Natasha Merkulova e Aleksey Chupov;

Miglior Interpretazione Maschile: Kais Nashif, “Tel Aviv on Fire” di Sameh Zoabi;

Miglior Cortometraggio: “Kado” di Aditya Ahmad;

Miglior Sceneggiatura: Pema Tseden, “Jinpa” di Pema Tseden.

VENICE VIRTUAL REALITY
Miglior VR
: “Spheres” di Eliza McNitt;

Miglior Storia VR: “L’ile de Morts” di Benjamin Nuer;

Miglior Esperienza VR: “Buddy VR” di Chuck Chae.

OPERA PRIMA
Premio Opera Prima “Luigi De Laurentis”
: “The Day I Lost My Shadow” di Soudade Kaadan (Siria).

VENEZIA CLASSICI
Miglior Film Restaurato
: “La Notte di San Lorenzo” di Paolo e Vittorio Taviani;

Miglior Documentario sul Cinema: “The Great Buster – A Celebration” di Peter Bogdanovich.

PREMI ALLA CARRIERA
Leone d’oro alla CarrieraVanessa RedgraveDavid Cronenberg;

Premio Jaeger-LeCoultre Glory to the Filmmaker: Zhang Yimou.

Pierfranco nasce a Chiavari, il 1 aprile 1994, da Vittorio Allegri (giornalista) e Elisabetta Dallorso (insegnante). Si diploma al Liceo Classico Federico Delpino di Chiavari, dove si avvicina alla scrittura e alla recitazione. L’anno successivo si iscrive alla facoltà di Lingue Straniere dell’Università di Genova, coltivando nel frattempo la passione per cinema e scrittura. Perde presto interesse per l’università e decide di seguire la passione per il cinema, iscrivendosi alla Scuola Holden di Torino per seguire i corsi di cinematografia del college di Filmaking, dove si diploma nel 2015. Dopo una breve esperienza da attore e a Torino, al momento studia alla Sapienza di Roma, continuando comunque una produzione di sceneggiature e cortometraggi in qualità di attore.